Come Creare Karaoke in Casa

La nostra guida su come creare un centro multimediale fai da te, prosegue con la realizzazione di un karaoke “casalingo”, l’ideale per passare una divertente serata tra amici. Seguendo le nostre istruzioni potete creare un karaoke con poca spesa, usando dispositivi che un po’ tutti a casa abbiamo: computer, televisore, microfono e il surround e poi per fare un karaoke ad hoc, aggiungendo un mixer.

Per sapere come collegare il computer al televisore e il surround alla tv, potete leggere i primi due capitoli della nostra guida, mentre qui vi spieghiamo come collegare i microfoni e il mixer, essenziali per il karaoke.

I microfoni possono essere con filo o senza, naturalmente quelli wireless sono più comodi perché ci si può spostare senza cavi sparsi per casa, ma di contro possono essere disturbati da altre fonti elettroniche. Comunque, se usate un microfono con filo sarà sufficiente collegare lo spinotto all’ingresso del pc o in caso di microfono professionale usare una riduzione jack grande-jack piccolo.

Per i microfoni a gelato, come vengono chiamati in gergo musicale, è necessario collegare l’uscita audio della centralina con un cavetto, il classico RCA con minijack da 3,5 mm, all’ingresso microfono. Poi, regolare il volume dell’ingresso microfono del pc. Tale istruzione può variare secondo il modello ed è rivolta a chi usa un solo microfono.

Inoltre è necessario un mix da collegare tra il televisore e il computer. In genere serve un cavetto rca da 3,5 o un adattatore.

VanBasco è il programma più diffuso per riprodurre i file Midi Karaoke. Per eseguire il download andare sul sito ufficiale e clic su Scarica, selezionare VanBasco’s Karaoke Player e clic su continua; opzionalmente è possibile lasciare la propria email per ricevere aggiornamenti, clic su scarica.

Il programma è già localizzato in italiano e il setup è facile nonché veloce, basterà cliccare sempre su Avanti, Accettare il contratto di licenza e lasciare invariate le impostazioni sulla creazione automatica del collegamento sul desktop, sulla barra di avvio veloce e in quale cartella verrà installato il programma; di default inoltre il player diventerà il programma predefinito nella riproduzione di file midi (.mid e .midi), .kar (karaoke), .rmi (Windows Midi) e li gestirà automaticamente in Internet Explorer.

Completata l’installazione, viene mostrata l’interfacccia.
Sei finestre!  Intanto potete chiudere quella di benvenuto (deselezionare Mostra suggerimento all’avvio), adesso spieghiamo velocemente a cosa servono le altre cinque schermate.

Se volete rimuovere la visualizzazione di qualche finestra, basterà un clic sul pulsante presente in basso nel player.

VanBasco’s Karaoke Player: E’ il lettore multimediale, dove troverete i classici tasti, rew (riavvolgi), fw (avvolgi), play/pausa, stop, prev (precedente), next (successivo).

Playlist: serve a creare un elenco predefinito di brani midi o karaoke in scaletta, clic su nuova e poi dalla colonna a destra selezionare i brani midi o karaoke da inserire (pulsante aggiungi o aggiungi tutti).

Control: Permette di regolare il tempo, il volume e key; nel caso che non ricordiate più i valori corretti, clic su reset.

Karaoke: E’ il box dove viene visualizzato il testo del brano; può essere ridimensionato per aumentare la grandezza del testo.

Output: Uscita midi, dove è possibile fare svariate regolazioni con i generi più famosi.

Piano: Mostra la tastiera di un pianoforte, che segue il ritmo del brano.

I file midi e karaoke, li potete trovare nel sito di VanBasco’s Karaoke

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *